Giornata della memoria e dell'impegno - Istituto Parentucelli - Arzelà

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giornata della memoria e dell'impegno

Quest’anno sarà Bologna a ospitare il 21 marzo la XX Giornata di Memoria e Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. In occasione del ventennale della nascita di Libera, che ha iniziato il suo percorso il 25 marzo del 1995, lo slogan “La verità illumina la giustizia” accompagnerà il corteo silenzioso e suggellerà, nel rinnovamento di un impegno contro la mafia, quei oltre novecento nomi di semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell’ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, politici e comuni lavoratori che sono ricordati in questo elenco per aver compiuto il proprio dovere con rigore e coerenza, senza piegarsi ai soprusi e alle minacce di un sistema radicato nell’omertà e nell’indifferenza.

In questo giorno, il 21 marzo, in cui la natura rinasce a nuova vita, un’altra primavera si manifesterà: quella del coraggio di chi, nonostante debba convivere con un dolore avido e con un vuoto incolmabile, ha voluto credere in una società migliore, libera e giusta che ogni anno nasce, di nuovo, in questa data. La presenza dei familiari delle vittime è doverosa e onora l’intero corteo di associazioni, scuole e singoli cittadini che sfileranno nel ricordo e nel rispetto di chi è stato ucciso e di chi è stato ferito nell'animo da una perdita senza giustizia.
La città della commemorazione è stato scelto perché ricco di simboli e d’importanza storica: Bologna è stata la più agguerrita e ostinata sede di Resistenza al nazifascismo e teatro di efferate stragi. Per la strage di Ustica e per la strage della stazione ferroviaria di Bologna cade quest’anno il 35° anniversario: per questo motivo è stato concordato con le associazioni dei familiari che assieme alle vittime delle mafie siano ricordati i morti di queste due tragedie storiche. Questi nomi ampliano ulteriormente un elenco già vasto che lega nel ricordo persone, avvenimenti e storie già accomunati dalla domanda di verità e giustizia, come recita la frase simbolo di questo anniversario. Per la maggior parte delle persone i cui nomi saranno recitati, si è ancora molto distanti dal raggiungimento della verità e dal compimento della giustizia ma, partendo dal ricordo, si rinnova un impegno che, prima di tutto, è dovuto anche ai familiari.
Anche quest'anno alunni e insegnanti dell'I.I.S.S. "Parentucelli - Arzelà" parteciperanno alla Giornata della Memoria e dell'Impegno consapevolmente in gran numero: dopo le giornate degli anni scorsi a Potenza, Genova, Firenze e Latina, quest'anno per Bologna partiranno 110 studenti e professori. 
 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu